rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Politica

Referendum 4 dicembre, si vota la riforma costituzionale: l'affluenza alle 12

Le urne resteranno aperte fino alle 23. Non è necessario raggiungere il quorum

Alle ore 12 a Palermo hanno votato 88.291 elettori, il 16.48% degli aventi diritto. Sono 535.738 in totale gli elettori palermitani. Ha votato anche il sindaco Leoluca Orlando, in via Isonzo,  nella scuola elementare Garzilli. Intorno alle 14, in un seggio della scuola media "Piazzi", ha votato anche il presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

Chi avesse smarrito o esaurito la tessera elettorale può richiederne un duplicato negli uffici anagrafici del proprio Comune, che saranno aperti anche oggi fino alle 23. A Palermo è possibile presentarsi in undici postazioni: quelle di piazza Giulio Cesare 52, piazza Marina 44, via Padre Spoto 17, viale Regione siciliana sud-est 95, via Tricomi 14/a-b, via Adua 20, via Filippo Paladini 14, via Monte San Calogero 28, via Eleonora Duse 31, piazzetta della Serenità 5 e via Fileti 19.

I seggi, per approvare o bocciare con un sì o con un no il referendum consultivo sulla riforma che modifica 47 articoli della Costituzione cambiando il funzionamento delle istituzioni, sono aperti dalle 7 di questa mattina e c'è tempo fino alle 23 per esprimere la propria preferenza. Non ci sarà l'incognita quorum.

LA GUIDA AL VOTO

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Referendum 4 dicembre, si vota la riforma costituzionale: l'affluenza alle 12

PalermoToday è in caricamento