Reddito di Cittadinanza, Susinno: "Sussidi 'a scrocco' non interessano Palermo"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

"Il riscontro dei dati sui cambi di residenza e sulle variazioni dello stato di famiglia in città è molto lontano dalla realtà di cui si è detto in questi giorni". Lo dice Marcello Susinno, consigliere comunale di Sinistra Comune, che aggiunge: "A fine gennaio ho presentato un'interrogazione al sindaco per conoscere lo stato dei movimenti migratori anagrafici a Palermo, e dalla tempestiva risposta risulta addirittura un decremento dei movimenti per il mese di gennaio di quest'anno. 'Scroccare il reddito di cittadinanza', come è stato messo nero su bianco di recente, non è una fattispecie che interessa Palermo. I nuclei familiari che si sono spostati o che hanno dato vita ad altri nuclei in città sono passati da 1074 di gennaio 2018 a 1032 - dati di gennaio 2019".

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento