rotate-mobile
Mercoledì, 7 Dicembre 2022
Politica

Giunta Schifani, Razza difende il nuovo assessore Pagana: "Mia moglie Elena farà bene"

Le dichiarazioni dell'ex assessore alla Salute: "Elena è stata parlamentare e ha lavorato intensamente fino alla nascita del nostro bimbo, che poi l’ha portata ad allentare la sua presenza a Palermo, come capita a tutte le mamme"

"Fratelli d'Italia ha fatto le sue scelte. Elena è stata parlamentare, lavorando intensamente fino alla nascita del nostro bimbo, che poi l’ha portata ad allentare la sua presenza a Palermo, come capita a tutte le mamme nel primo anno di vita dei figli. Ho letto cose da voltastomaco. Lei farà bene e non sarà 'la moglie di...'". Così Ruggero Razza, in un'intervista rilasciata al quotidiano online IlSicilia.it, in merito all'ingresso di Elena Pagana nella Giunta guidata da Renato Schifani.

L'ex assessore regionale alla Salute Ruggero Razza, avvocato catanese di 42 anni, ha sposato Elena Pagana, 32 anni, di Troina, ex deputato regionale M5s poi passata con Attiva Sicilia, lo scorso gennaio.

"Il partito ha scelto due assessori nel capoluogo, entrambi uomini, e quindi due donne in Sicilia orientale - ha detto Razza -. In questa fase ha premiato anche Enna che spesso fa la cenerentola. E' stato, immagino, un gesto di rispetto verso un territorio che merita. Quella per FdI era l’unica provincia senza rappresentanza istituzionale a Palermo. La più piccola e con meno seggi, solo due. Se esistono i partiti è per selezionare e fare crescere la propria classe dirigente”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giunta Schifani, Razza difende il nuovo assessore Pagana: "Mia moglie Elena farà bene"

PalermoToday è in caricamento