menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ai microfoni di Radio Padania la mafia diventa un modello di efficienza: è polemica

Secondo il giornalista Pellegrin la mafia al Sud farebbe meglio dello Stato. Il segretario provinciale del Pd Miceli: gravi affermazioni, la Lega chieda scusa

Per Radio Padania la mafia sarebbe un modello di efficienza amministrativa, in grado, al Sud, di fare meglio dello Stato. A pronunciare queste parole che hanno lasciato sotto choc i siciliani, il giornalista radiofonico Pier Luigi Pellegrin, nel corso dello speciale su Pontida 2016. "Preferirei davvero essere governato dalla mafia piuttosto che dallo Stato italiano. La mafia al Sud almeno qualche servizio lo dà", afferma Pellegrin. Immediate le reazioni del Pd siciliano. 

"Un volgare, intollerabile, ignobile, patetico servo encomio nei confronti di Cosa Nostra che si traduce in un insulto nei riguardi di tutte le persone oneste - la stragrande maggioranza - che quotidianamente devono scontrarsi con l'arrogante violenza dei mafiosi, di ogni risma e specie", afferma Carmelo Miceli, segretario provinciale del partito democratico di Palermo in una nota.

Il Pd è compatto con Miceli e chiede alla Lega e al suo leader Matteo Salvini di prendere immediatamente le distanze da queste "gravissime" e "inaccettabili" affermazioni.

"Noi, donne e uomini del Partito democratico di Palermo - conclude il segretario provinciale Pd - non vogliamo essere governati dalla mafia. Lottiamo giorno dopo giorno per affermare la legalità, onoriamo e ricordiamo le gesta di chi ha versato il proprio sangue per denunciare e combattere quello che rappresenta, ancora oggi, il cancro della nostra terra".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento