Giovedì, 21 Ottobre 2021
Politica

Idv, riforma detrazioni per lotta all’evasione: gazebo anche a Palermo

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

"Nel giorno in sui scoppia la tangentopoli tributaria con un giro da 50 miliardi, Italia dei valori presenta una legge sulle deduzioni e detrazioni come strumento di contrasto all'evasione e alla corruzione nel nostro Paese. Vogliamo abbassare le tasse e vogliamo che i corruttori finiscano in galera ma è necessario cambiare le regole del gioco". E' quanto dichiara Ignazio Messina, segretario nazionale dell'idv che oggi, in Cassazione, ha presentato una legge in tal senso.

"Vogliamo che i cittadini - continua Messina - possano scaricare dalle tasse tutte le spese che fanno e avremo così eliminato la corruzione e consentito di avere più denaro disponibile per mettere in circolo economia sana. Si vogliono rendere deducibili tutte le categorie di oneri e spese, introducendo il cosiddetto "conflitto di interesse" fra il fornitore di beni e servizi e l'utilizzatore dei medesimi; quest'ultimo avrà, infatti, un notevole vantaggio a pretendere il rilascio di ricevute/fatture attestanti il reale corrispettivo pagato".

Il provvedimento proposto - dichiara il leader dell'Idv - mira ad agevolare e semplificare gli adempimenti del contribuente, peraltro riconoscendogli la deducibilità al 50% degli oneri e spese sostenuti in corso d'anno, in luogo delle percentuali di deducibilità e detraibilità attualmente fissati dalla vigente normativa in materia di cui al Testo unico delle imposte sui redditi, approvato con Dpr 22 novembre 1986, n. 917, nelle varie percentuali a seconda della natura della spesa sostenuta. Si tratterebbe di una piccola rivoluzione - dice Messina - in grado di favorire comportamenti fiscalmente virtuosi, agevolando il rilascio di ricevute e scontrini. Ciò rappresenterebbe un'efficace arma di contrasto all'evasione fiscale. Contestualmente, la legge è stata presentata in Senato anche dai senatori dell' idv Alessandra Bencini e Maurizio Romani e alla Camera dei Deputati dall'on. Formisano".

"Anche a Palermo allestiremo i gazebo per la raccolta delle firme - dice il segretario Idv di Palermo Paolo Caracausi - Italia dei Valori ancora una volta dimostra di stare dalla parte dei cittadini con azioni concrete, al contrario di altri partiti che lanciano slogan senza ottenere nulla".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Idv, riforma detrazioni per lotta all’evasione: gazebo anche a Palermo

PalermoToday è in caricamento