Venerdì, 19 Luglio 2024
Politica

Fondi europei e grandi progetti: sì ai nuovi impianti di risalita di Piano Battaglia

Tempo di bilanci per il Programma operativo Fesr Sicilia 2007-2013. Gli obiettivi raggiunti e i progetti realizzati con i fondi europei destinati alla Sicilia saranno al centro di due incontri previsti a Palermo

Tempo di bilanci per il Programma operativo Fesr Sicilia 2007-2013. Gli obiettivi raggiunti e i progetti realizzati con i fondi europei destinati alla Sicilia saranno al centro di due incontri previsti per domani a Palermo, nelle sale dell’Albergo delle Povere, in corso Calatafimi.

Nel corso della mattina, a partire dalle 9,30, il Comitato di sorveglianza del programma si riunirà per l’approvazione formale del documento conclusivo, il Rapporto finale di esecuzione. Ai lavori del Comitato, presieduti dal vicepresidente della Regione siciliana Mariella Lo Bello, prenderanno parte il direttore generale dell’Agenzia per la Coesione territoriale Ludovica Agrò, i rappresentanti dei ministeri coinvolti, la Commissione europea, i responsabili dei dipartimenti regionali e gli esponenti del Partenariato economico e sociale.

Nel pomeriggio dalle 15 alle 18, sempre all’Albergo delle Povere, in un incontro rivolto ai cittadini, al partenariato istituzionale e agli operatori economici, si passeranno in rassegna i risultati del Po Fesr 2007-2013: saranno presentati i numeri e i progetti più significativi del Programma, che saranno illustrati direttamente dai beneficiari dei fondi.

Per i Grandi progetti si parlerà delle nuove tratte della metropolitana di Catania, dei lavori di raddoppio della statale 640 Agrigento-Caltanissetta e degli interventi sull’acquedotto Montescuro che serve comuni tra le province di Palermo, Agrigento e Trapani. Si discuterà, tra l’altro, anche degli strumenti di ingegneria finanziaria attivati nell’ambito del Programma, con la presentazione di un progetto realizzato alla biblioteca dell’università “Kore” di Enna.

Uno sguardo, poi alla territorializzazione del Programma, con interventi sui nuovi impianti di risalita di Piano Battaglia, sul Centro neurolesi “Bonino Pulejo” di Messina, e ancora, sulla rifunzionalizzazione dell’ospedale “Aiello” di Mazara del Vallo e sulla riqualificazione del Teatro Santa Cecilia di Palermo. Interverranno i funzionari della Commissione europea e dell’Agenzia per la Coesione territoriale, i rappresentanti della Task force Sicilia e del Partenariato istituzionale economico e sociale, e i beneficiari dei fondi. Concluderà l’incontro pomeridiano il presidente della Regione, Rosario Crocetta.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fondi europei e grandi progetti: sì ai nuovi impianti di risalita di Piano Battaglia
PalermoToday è in caricamento