Brancaccio, una scuola al posto dell’ex sede delle Poste: "Progetto quasi pronto"

A darne notizia Adriano Varrica, deputato nazionale del M5S: "Stiamo definendo l’iter per un finanziamento da 18 milioni di euro". L'intervento prevede la creazione di aule, laboratori, biblioteca, sala multimediale, palestra coperta e uffici

L'ex sede delle Poste abbandonata di via Cirrincione

L'ex sede delle Poste di Brancaccio diventerà una scuola con 57 aule, un auditorium, una sala multimediale e perfino una palestra coperta. A fornire un ultimo aggiornamento sul progetto da 18 milioni è Adriano Varrica (foto allegata), deputato nazionale del Movimento 5 Stelle: "Da circa un anno sto lavorando a supporto della Città metropolitana per definire l'iter del finanziamento e la realizzazione del complesso scolastico attraverso la trasformazione dell'ex sede compartimentale di via Cirincione. Una struttura ad oggi abbandonata che, senza ulteriore consumo di suolo, potrebbe assumere un ruolo determinante nel percorso di riqualificazione di quell'area".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Adriano Varrica-4Nel 2016 il Consiglio comunale aveva votato una variante urbanistica per cambiare la destinazione d’uso della struttura. Dopo anni qualcosa si è mosso ma ancora non è possibile dire nulla sulla tempistica. "E' in corso l'interlocuzione con gli uffici competenti a Roma - aggiunge Varrica - e nel frattempo qui a Palermo sta per essere conclusa la progettazione. Il complesso diverrebbe anche un centro di aggregazione e fulcro di attività sociali e sportive a servizio del territorio con una differenziazione degli ingressi per consentire l'uso extrascolastico di diversi servizi. Il progetto prevede elevati standard tecnologici, energetici, antisismici e in termini di abbattimento delle barriere architettoniche".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Stretta anti covid, ecco l'ordinanza: mascherine all'aperto, divieto di stazionare in strada

  • Virus, verso una nuova ordinanza: mascherine obbligatorie all'aperto e stretta sulla movida

  • Pizzaiolo positivo al Coronavirus, chiuso lo storico panificio Graziano

  • Corso Calatafimi, si sente male mentre passeggia in strada: morto un uomo

  • "Gestiva il pizzo a Ballarò", arrestato dopo due mesi di latitanza Alfredo Geraci

  • Reddito di cittadinanza, per il mese di sospensione potranno essere chiesti i buoni spesa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento