Lunedì, 18 Ottobre 2021
Politica

Le accuse del pentito: "Mineo pagò 70 mila euro per farsi votare"

La dichiarazione di Vito Galatolo è stata acquisita agli atti del processo di appello contro l'ex consigliere e assessore comunale, e deputato regionale, condannato a otto anni e due mesi in tribunale

Franco Mineo, ex deputato regionale, avrebbe tirato fuori 50 mila euro per farsi eleggere. A rivelarlo è stato il pentito Vito Galatolo. La dichiarazione è stata acquisita agli atti del processo di appello contro Mineo, ex consigliere e assessore comunale, e deputato regionale, condannato a otto anni e due mesi in tribunale. Lo riporta il Giornale di Sicilia. Il processo di secondo grado si tiene davanti alla prima sezione della Corte d'Appello.

Mineo, che nel 2012 si candidò con Grande Sud, risponde di intestazione fittizia di beni aggravata dall'agevolazione di Cosa nostra, e peculato. Le accuse del collaboratore all'ex deputato regionale sono pesanti: "Mio cugino Gaetano Fontana mi parlò di Franco Mineo alla fine del 2008, quando eravamo detenuti all'Ucciardone. Fu lui a dirmi che Mineo pagò 70 mila euro per farsi votare". L'ex deputato regionale però alla fine ne avrebbe tirato fuori solo 50. "Lo aiutammo e diventò poi assessore", dice Galatolo. In realtà le dichiarazioni fornite ai pm - come si legge sul Giornale di Sicilia - sono generiche, perché non viene precisato l'anno esatto delle elezioni in questione.

Per i legali del politico le accuse sono senza riscontri e i tempi non coincidono. "Mineo - ha aggiunto Galatolo - si era intestato alcuni beni di mio cugino Angelo: il bar Esedra e i locali del negozio Vegard. Fu lo stesso Mineo a dirmi che si stava rovinando per avere fatto un favore a mio cugino". 

Mineo era finito ai domiciliari, nell'ambito dell'operazione "Agorà" delle fiamme gialle, nel maggio del 2015. Operazione in cui furono coinvolti anche Nino Dina, Roberto ClementeGiuseppe Bevilacqua con l'accusa "di aver promesso o ricevuto denaro o altre utilità in cambio di voti, per sé o per altri, nell’ambito delle elezioni per il rinnovo del Consiglio comunale di Palermo e dell’Assemblea regionale siciliana".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le accuse del pentito: "Mineo pagò 70 mila euro per farsi votare"

PalermoToday è in caricamento