Venerdì, 30 Luglio 2021
Politica

Pd in pezzi, Faraone si insedia come segretario ma spunta un ricorso

Gli esponenti dem Vincenzo Lo Re, Agata Teresi, Franco Nuccio e Domenico Pirrone, membri della commissione regionale per il congresso, si sono rivolti alla commissione regionale di garanzia denunciando irregolarità. Rubino: "Siamo alle comiche"

Pd sempre più diviso dopo l'annullamento delle primarie e la nomina a segretario di Davide Faraone. Gli esponenti dem Vincenzo Lo Re, Agata Teresi, Franco Nuccio e Domenico Pirrone (membri della commissione regionale per il congresso) hanno presentato ricorso alla commissione regionale di garanzia, presieduta da Giovanni Bruno. Chiedono di dichiarare "nulla" la comunicazione dell'elezione di Davide Faraone a segretario del partito siciliano e "fuori termine" la presentazione delle liste con i 180 candidati all'Assemblea regionale. 

Nel ricorso, gli esponenti dem contestano al presidente della commissione regionale per il congresso, Fausto Raciti, di avere violato le procedure che erano state stabilite per l'acquisizione delle liste con i candidati all'Assemblea regionale del partito. 

Proprio stamani Faraone, diventato segretario dopo che Teresa Piccione ha ritirato la candidatura, aveva incontrato la stampa ribadendo la legittimità del suo incarico.

Faraone apre le porte del Pd: "Io segretario illegittimo? Rispetto gli organismi del partito"

Antonio Rubino, vicino a Faraone, ironizza: "Da quanto ci risulta hanno presentato ricorso avverso un verbale approvato e sottoscritto anche da loro. Siamo alle comiche, è come dire che hanno presentato ricorso contro loro stessi. In ogni caso rimaniamo rispettosi degli organismi del partito in carica". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pd in pezzi, Faraone si insedia come segretario ma spunta un ricorso

PalermoToday è in caricamento