Mercoledì, 4 Agosto 2021
Politica

Prima circoscrizione: una delibera per chiedere maggiori controlli sui giochi d'artificio

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Accade oramai con una certa frequenza che molti festeggiamenti in genere si concludano con i giochi pirotecnici, processioni, compleanni, matrimoni funerali ecc , vengono sparano centinaia di botti con una frequenza e una facilità notevolmente aumentata negli ultimi anni, forse sarebbe il caso che questa consuetudine avesse qualche controllo in più.

A volte sono delle vere e proprie sfide quelle che si celebrano tra un quartiere e l’altro o tra una strada e un vicolo, botti che sembrano bombe dal rumore cosi forte da fare tremare i vetri degli infissi, per non parlare dei poveri animali che impauriti emettono versi di inquietudine, botti sparati in orari incomprensibili come al mattino presto o oltre la mezzanotte. Chiediamo se, tutto questo sia condiviso dai santi a cui siamo devoti , motivo per cui il vice presidente della prima circoscrizione Antonio Nicolao insieme al consiglio chiede alle autorità competenti di accertare che tutte le norme sulla sicurezza al momento dell’inizio dei giochi siano conformi alle circolari del ministero dell’interno, come ad esempio, il rispetto della sicurezza ed alla tutela dell'incolumità' pubblica in occasione dell'accensione di fuochi artificiali autorizzata ai sensi dell'art. 57 del T.U.L.P.S. (Circolare n. 557/PAS/U/008793/XV.A.MASS(1)). (14A04345) (GU Serie Generale n.131 del 09-06-2014)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prima circoscrizione: una delibera per chiedere maggiori controlli sui giochi d'artificio

PalermoToday è in caricamento