Politica

Prg, la maggioranza diserta la seduta del Consiglio comunale: i grillini all'attacco

Solo 4 i consiglieri orlandiani presenti durante la relazione dell'assessore Arcuri, cade il numero legale. Il M5S, seppur separatamente, insorge. Gelarda: "Orlando è ormai privo di consenso". Il resto del gruppo: "Comportamento irresponsabile e irrispettoso, consiglieri si dimettano"

Sala delle Lapidi deserta

A Sala delle Lapidi l'assessore Emilio Arcuri fa il punto sul Prg, ma la maggioranza diserta l'Aula. Solo quattro i consiglieri orlandiani presenti oggi, con la seduta che viene chiusa anzitempo per mancanza del numero legale. 

Il Movimento 5 Stelle prende la palla al balzo e attacca a testa bassa. Lo fa separatamente: prima Gelarda, poi il resto del gruppo. Le due "anime" grilline in Consiglio, stavolta, la pensano allo stesso modo. Igor Gelarda parla di "scivolone della maggioranza" e domanda: "E' questa l'attenzione che alcuni consiglieri della maggioranza pongono ai problemi della città? Pur nel rispetto della libertà di ciascuno, sono profondamente deluso per come si muova questa amministrazione comunale e la maggioranza che la sostiene. La verità è che, più che una cattiva volontà da parte dei miei colleghi consiglieri, questa maggioranza non è più compatta attorno al sindaco Orlando che è un sindaco ormai privo di consenso. Oltre che tra la gente anche in Consiglio comunale". 

Rincarano la dose Ugo Forello, Giulia Argiroffi, Concetta Amella, Viviana Lo Monaco e Antonino Randazzo: "La maggioranza di Orlando snobba il Prg, una delle questioni più delicate da discutere in Consiglio. Evidentemente i 20 consiglieri di maggioranza si stavano occupando di cose più importanti". Il gruppo consiliare del M5S denuncia "con sdegno il comportamento irresponsabile e irrispettoso dei consiglieri comunali della maggioranza e li invita a dimettersi dal loro incarico politico visto: è evidente che non hanno capito il significato del loro ruolo a rappresentanza e tutela dei cittadini". 

"Il Prg - concludono i consiglieri pentastellati - avrebbe meritato oggi alcuni preziosi chiarimenti. La risposta dei consiglieri della maggioranza, in difficoltà dal primo giorno nel tenere il numero legale a causa delle loro assenze sempre più frequenti e imbarazzanti, riempie tutto il Consiglio di vergogna".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prg, la maggioranza diserta la seduta del Consiglio comunale: i grillini all'attacco

PalermoToday è in caricamento