Sabato, 13 Luglio 2024
Politica

Precari Pip, la Uiltucs: "Bene piano del governo per stabilizzare tutti i lavoratori"

Ieri i sindacati hanno incontrato il presidente della Regione, Renato Schifani e l’assessore al Bilancio, Marco Falcone: "Si è discusso di uno stanziamento fino a 60 milioni per la piena ricollocazione"

Uno stanziamento complessivo che potrebbe arrivare a circa 61 milioni per la stabilizzazione di tutti i lavoratori del bacino Pip di Palermo, attraverso prepensionamenti e la ricollocazione in società partecipate, controllate dalla Regione e Asp. È quanto discusso ieri dai sindacati in un incontro con il presidente della Regione, Renato Schifani e l’assessore al Bilancio, Marco Falcone.

La Uiltucs Sicilia per voce del segretario generale Marianna Flauto e del dirigente regionale Enrico Malerba, spiega che “per aumentare la platea di persone si è stabilito di portare avanti un processo in tre livelli prevedendo di estendere gli enti in cui poter assumere i lavoratori. È stato inoltre preannunciato di voler creare un fondo occupazionale per l’assunzione da parte delle aziende. Tutto questo sarà supportato da emendamenti già presentati in Aula".

A riguardo la Uiltucs plaude all'approvazione di alcune di queste norme oggi in Aula che stanziano le risorse per l’adeguamento Istat delle indennità e ampliano la platea degli enti in cui poter ricollocare i lavoratori. C’è inoltre la possibilità di attingere, oltre sai 31 milioni già disponibili, a un altro stanziamento fino a 30 milioni per realizzare gli obiettivi prefissati. È stato un incontro positivo, nei prossimi giorni ci sarà un altro incontro tecnico per procedere secondo questo cronoprogramma”.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Precari Pip, la Uiltucs: "Bene piano del governo per stabilizzare tutti i lavoratori"
PalermoToday è in caricamento