rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Politica

Patrizia Livreri nominata responsabile del dipartimento regionale Pnrr dell'Udc

La docente di Elettronica all'Università di Palermo riceve l'incarico dal leader del partito centrista in Sicilia. Decio Terrana: "Troppi progetti bocciati in Sicilia"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Il Segretario Regionale dell'Udc Sicilia, Decio Terrana, Responsabile Nazionale Enti Locali del partito, ha nominato la Dottoressa Patrizia Livreri Responsabile del Dipartimento Regionale PNRR del movimento centrista. Nata a Palermo, il 17 gennaio del 1962, la nuova esponente dell'Udc vanta un background umano e professionale di pregiato lignaggio. Docente associato di Elettronica in regime di tempo pieno presso la Facoltà di Ingegneria dell'Università degli studi di Palermo, nonché Visiting Professor presso la San Diego State University in California, Patrizia Livreri rappresenta un profilo di assoluto livello nel panorama accademico, in virtù delle sue numerose e qualificate specializzazioni: ricerca scientifica, innovazione e transizione tecnologica, digitalizzazione, politiche industriali, energetiche ed ambientali, sviluppo sostenibile.

La professoressa Livreri, autrice di oltre duecento pubblicazioni scientifiche, porta in dote in seno allo schieramento centrista una cognizione di causa eccellente in materia di Pnrr, grazie alle sue riconosciute e minuziose competenze dal punto di vista normativo, tecnico e procedurale. Il leader dell'Udc Sicilia, Decio Terrana, esprime la sua piena soddisfazione in merito alla scelta compiuta. "Investire in modo sollecito, mirato ed oculato le risorse pubbliche legate al Pnrr consentirebbe di accelerare quel processo virtuoso di transizione, digitale ed ecologica, di imprese ed Enti Locali, migliorerebbe la qualità della nostra vita, il livello di funzionalità, efficienza e competitività delle nostre aziende, fornirebbe un input vitale ad istruzione, cultura ed economia. La valorizzazione delle energie alternative ed il rispetto dell'ambiente, la riqualificazione infrastrutturale e il traguardo della mobilità sostenibile, temi focali come coesione, inclusione e salute. Quelli elencati sono tutti obiettivi perseguibili, ottimizzando e canalizzando al meglio i finanziamenti dell'Unione Europea insiti nel programma Next Generation Eu.

In Sicilia sono tanti i progetti presentati che ad oggi sono ancora impelagati in paludi burocratiche o si sono clamorosamente inceppati non andando a buon fine. Diverse le lacune, formali e sostanziali, in sede di strutturazione che hanno indotto gli organi di controllo preposti a dichiararli inammissibili. La nomina di un profilo dalla statura professionale ed etica di Patrizia Livreri in qualità di Responsabile del Dipartimento Regionale Pnrr dell'Udc in Sicilia è per me motivo di grande orgoglio. Referenze e titoli di eccellenza assoluta, unitamente a competenze profonde e trasversali in materia di ricerca, tecnologia, innovazione e sostenibilità, faranno della nostra nuova esponente un punto di riferimento in grado di fornire chiarimenti, delucidazioni e consulenze illuminanti sotto ogni punto di vista. Patrizia Livreri si identifica totalmente nei principi moderati e democratici alla base del nostro progetto politico, il suo spessore umano e professionale costituirà un valore aggiunto prezioso per il partito e per l'intera collettività".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Patrizia Livreri nominata responsabile del dipartimento regionale Pnrr dell'Udc

PalermoToday è in caricamento