La festa dell'accoglienza
Politica

Preside insultato per la festa dell'accoglienza a scuola, Lagalla lo difende: "Iniziativa utile"

L'assessore regionale all’Istruzione e alla Formazione professionale interviene sulla polemica sollevata dal giornale "La verità" di Maurizio Belpietro: "L’impatto dei flussi migratori è un argomento che non può essere ignorato"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Roberto Lagalla, assessore regionale all’Istruzione e alla Formazione professionale, interviene in merito alla polemica sollevata dalla stampa nazionale sulla giornata dell’accoglienza organizzata dal dirigente dell’Istituto comprensivo Antonio Ugo di Palermo.

“L’impatto dei flussi migratori è un argomento che non può essere ignorato dalle scuole; è quindi necessario avere rispetto per tutte quelle attività extracurriculari, proposte da ogni istituto scolastico nell’ambito della propria autonomia, che mettano in relazione gli studenti con il mondo circostante, soprattutto quando si affrontano temi particolarmente sensibili ed attuali come quello che riguarda i migranti. È più che mai opportuno sensibilizzare i giovani ad una misurata e responsabile cultura dell’accoglienza, contrastando ogni forma di discriminazione, ma avendo anche riguardo a tutte le problematiche sociale connesse ai processi di integrazione e inclusione.

In ogni caso, iniziative come quelle dell’Istituto Antonio Ugo di Palermo sono utili per favorire il processo di conoscenza degli studenti, a condizione comunque che essi diano spazio alle diverse posizioni e al confronto dialettico. L’errore più grande sarebbe quello di non parlarne”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Preside insultato per la festa dell'accoglienza a scuola, Lagalla lo difende: "Iniziativa utile"

PalermoToday è in caricamento