rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Politica

Pnrr Sicilia, Miceli (Pd): "Scandalosa gestione dei fondi per la sanità"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

"Apprendo attonito che Musumeci e Razza avrebbero depositato proposte progettuali “informali” per 800 milioni di euro per il Pnrr dedicato alla Sanità, destinate a essere trasformate in definitive entro febbraio, senza un minimo coinvolgimento preventivo non solo delle forze politiche di opposizione e, a quanto risulta, della sua stessa (ipotetica?) maggioranza. Ma, ciò che è ancora più grave, lo avrebbero fatto senza alcun confronto con le amministrazioni territoriali, le professioni sanitarie e le parti sociali su cui tali scelte ricadranno".

A dirlo è il deputato del Pd Carmelo Miceli, il quale contesta duramente la gestione dei fondi. "Siamo dinanzi al palese tentativo di gestire la politica sanitaria come una cosa propria, tipica dei regimi autoritari. Dinanzi a questo scandalo, d’intesa con il gruppo parlamentare del Partito Democratico all’Ars, insieme al collega Vito De Filippo, responsabile Sanità della Segreteria nazionale del Partito, oggi stesso interrogherò il ministro Roberto Speranza per chiedere quali decisioni intenda assumere per interrompere questa deriva autocratica e per ripristinare la doverosa collegialità su scelte fondamentali per il futuro della nostra Isola".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pnrr Sicilia, Miceli (Pd): "Scandalosa gestione dei fondi per la sanità"

PalermoToday è in caricamento