Giardino Inglese, la pista sul ghiaccio si farà: "Il pattinaggio a rotelle si sposta in Fiera"

Così gli uffici comunali hanno risolto il problema della pista contesa. Il padiglione 16 del polo fieristico sarà aperto anche ad iniziative culturali, sportive e ricreative fruibili dalla cittadinanza. Soddisfatto il sindaco Orlando: "Vi saranno due spazi disponibili"

Come da tradizione ormai, in occasione delle festività natalizie al Giardino Inglese sarà allestita una pista di pattinaggio sul ghiaccio. Le attività sportive di pattinaggio a rotelle, che durante tutto l'anno si svolgono in via Duca della Verdura, si sposteranno invece nel padiglione 16 della Fiera del Mediterraneo. E' questa la soluzione trovata dagli uffici del Comune di Palermo per risolvere il problema della pista contesa tenendo conto delle esigenze e degli interessi sia degli appassionati di pattinaggio che delle società sportive coinvolte.

Sarà la stessa società privata Big Ice a provvedere a predisporre una pista al coperto, fruibile dalle società sportive con i medesimi orari previsti tradizionalmente per le attività all’aperto, in Fiera. "Il padiglione 16 - comunicano dal Comune - diventerà uno spazio utilizzabile da altre associazioni per attività culturali, sportive e sociali che saranno calendarizzate in seguito dalla società Big Ice, che ha in concessione onerosa la struttura. La pista su ghiaccio sarà, altresì, accessibile gratuitamente ai bambini delle strutture di accoglienza della città che potranno disporre di alcune centinaia di biglietti gratuiti".

Soddisfazione per l’accordo è stata espressa dai consiglieri comunali Giulio Tantillo e Mimmo Russo, che sottolineano comunque “la necessità di trovare per la nostra città uno spazio idoneo alla realizzazione di un pattinodromo su ghiaccio, per cui proporremo una modifica al piano triennale delle opere pubbliche, per far sì che non siano necessarie soluzioni tampone e gli interessi di tutti gli sportivi siano rispettati”.

Per i presidenti delle Seconda e Quinta Commissione e del Consiglio Comunale, Giovanni Lo Cascio e Francesco Bertolino “si è trovato un giusto punto di incontro fra le necessità di tutti coloro che sono coinvolti, alla fine con un risultato che porterà un beneficio sia agli sportivi sia a coloro che potranno godere qualche ora di divertimento sulla pista ghiacciata. Questa vicenda – sottolineano – conferma comunque la necessità di giungere presto alla discussione in Consiglio del nuovo regolamento per l’uso degli impianti sportivi”.

“La disponibilità al dialogo da parte di tutti gli attori coinvolti - commenta il sindaco Orlando - dimostra che è sempre possibile trovare una soluzione che in fin dei conti porta un giovamento complessivo alla città: vi saranno due spazi disponibili, si potranno effettuare lavori di manutenzione della Fiera senza costi per l’Amministrazione, centinaia di bambini ospitati nelle strutture e comunità cittadine potranno godere di qualche momento di spensieratezza”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a scuola, morta bambina di 10 anni dopo una caduta durante l’ora di educazione fisica

  • Sottopassi di viale Regione chiusi, allagamenti e spiaggia "sparita": Palermo dopo una notte di maltempo

  • Coronavirus, ordinanza di Musumeci: in Sicilia negozi chiusi la domenica e nei festivi

  • "Caricate i posti o la Sicilia diventa zona rossa": bufera per l'audio del dirigente della Regione

  • Dal nuovo Riina al nipote di Michele Greco, boss ballano la techno: spot shock di Klaus Davi

  • Incidente al drive in della Fiera, malore dopo il tampone: marito e moglie con auto contro il muro

Torna su
PalermoToday è in caricamento