Politica

Grasso chiede l'aspettativa, pronto a candidarsi per il Pd

La richiesta verrà esaminata dal Csm dal 7 gennaio. Via libera è scontato trattandosi solo di una formalizzazione dell'accoglimento della domanda. Secondo i rumors potrebbe candidarsi per diventare ministro della Giustizia

Il procuratore nazionale antimafia Pietro Grasso ha fatto richiesta al Csm di un'aspettativa per motivi elettorali. La richiesta avanzata da Grasso sarà esaminata dalla quarta commissione dell'organo di autogoverno della magistratura a partire dal 7 gennaio. Poi ci sarà la trasmissione al plenum, forse già per mercoledì 9 gennaio, per la ratifica.

"Confermiamo la richiesta al Csm di un'aspettativa per motivi elettorali, ma al momento preferiamo non rilasciare nessuna dichiarazione", hanno dichiarato dall'ufficio romano del Procuratore antimafia. Il via libera a Grasso è scontato trattandosi solo di una formalizzazione dell'accoglimento della domanda.

Secondo i primi rumors il procuratore potrebbe candidarsi nelle fila del Pd. E nel caso di vittoria di Bersani gli potrebbe essere assegnato il ministero della Giustizia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Grasso chiede l'aspettativa, pronto a candidarsi per il Pd

PalermoToday è in caricamento