Piazza Sant'Anna al Capo avrà nella villetta un'area giochi attrezzata per i bambini

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

"Il Comitato Salviamo il Mercato del Capo ringrazia sentitamente le maestranze del Settore Verde e Giardini del Comune di Palermo per l'ampia disponibilità mostrata per il raggiungimento dell'obiettivo. Oggi, grazie allo spirito di collaborazione e dedizione della squadra che è intervenuta anche durante le festività natalizie, abbiamo raggiunto un traguardo importantissimo perla città intera. Un nuovo spazio verde è sorto dalle macerie di una discarica abusiva in pieno centro città.  Speriamo - dice Lorenzo Catalano - che questa seconda operazione di bonifica possa essere d'esempio per la realizzazione di altri spazi verdi in altre zone della Città. Certamente la collaborazione del territorio è indispensabile per la riuscita di operazioni così complesse. Noi del Comitato ci faremo portavoce per dare vita ad altre iniziative per il bene comune e della Città di Palermo"

"E' stato un grande risultato per tutto il quartiere - dice Zacco - perchè è la seconda discarica che viene trasformata in villetta, grazie all'impegno costante dei cittadini. Desidero inoltre ringraziare chi ha lavorato con passione e dedizione per la realizzazione della villetta e che non è stato citato, ossia il settore verde del comune ed in particolare il capo giardiniere Sergio Calò, con i giardinieri del suo gruppo, il Dirigente Musacchia che ha predisposto i lavori e l'assessore al verde Raimondo che personalmente ha diretto i lavori. Mi auguro che questo esempio di grande civiltà sia ripetuto in altri spazi della città per toglierli dalle mani degli incivili e riconsegnarli alla città".

A controllare che tutto vada bene, aprendo e chiudendo la villetta, ma soprattutto impedendo che a qualcuno venga in mente di farla tornare nelle condizioni di prima, sarà Pietro Bonura, uno dei più animati e battaglieri abitanti della piazza, dal quale è giunta la proposta di intitolare la villetta a Calogero Salamone, presidente della Prima Circoscrizione dal 2001 al 2007, scomparso tre anni fa. Villetta nella quale sarà ben presto collocata un'altalena e qualche gioco, così come richiesto al sindaco da una bimba del quartiere, alla quale Orlando ha promesso che si sarebbe subito attivato per esaudire il suo desiderio. L'assessore Gini ha già dato conferma!

Torna su
PalermoToday è in caricamento