Politica

Disastro Piano Giovani, la Corte dei Conti apre un'indagine

I magistrati visioneranno gli atti amministrativi che hanno portato alla realizzazione del Piano. A questo punto l'obiettivo sarà capire se il caos generato in questi giorni possa aver innescato un danno erariale

E adesso si muove anche la Corte dei Conti. Il Piano Giovani della Regione siciliana è finito al centro di un'indagine. L'obiettivo sarà capire se il caos generato in questi giorni, con lo stop a 1600 tirocini retribuiti per i giovani siciliani a seguito del crash del sito che avrebbe dovuto incrociare le richieste delle aziende con i curriculum, possa aver generato un danno erariale. I magistrati visioneranno gli atti amministrativi che hanno portato alla realizzazione del Piano.

La circostanza non ha mancato di scatenare reazioni politiche. Il M5S chiede di bloccare il Piano Giovani e Forza Italia parla di "conduzione scellerata delle politiche della formazione e del lavoro". "Se Crocetta avesse ascoltato il mio invito a portare le carte alla Corte dei Conti, prendendo lui l'iniziativa, invece che farsi anticipare dai giudici contabili, com'era ovvio, quantomeno avrebbe guadagnato in dignità e si sarebbe risparmiato l'ennesima figuraccia", afferma il coordinatore regionale di Ncd, Francesco Cascio, commentando la notizia relativa all'apertura di un'indagine della Procura della Corte dei Conti circa gli atti amministrativi per i tirocini formativi inerenti il Piano Giovani.

"Cosi' - aggiunge Cascio - se il Governatore cacciasse finalmente via i responsabili, ben noti, di questo pasticcio, ovvero la Scilabra e la Corsello, potrebbe evitare di essere anche su questo punto anticipato da altre istituzioni". "In ogni caso - conclude Cascio - Ncd proporrà una mozione di sfiducia nei confronti dell'assessore Scilabra e una mozione di censura contro il dirigente Corsello. Non staremo certo a guardare mentre Crocetta gioca con il futuro dei siciliani".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Disastro Piano Giovani, la Corte dei Conti apre un'indagine

PalermoToday è in caricamento