Politica

Comune, Pd: "Dirigenti a contratto, occasione mancata per distinguersi da vecchie pratiche"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

"La nomina di 14 dirigenti tecnici per un anno al Comune di Palermo è solo l’ennesimo spreco di denaro pubblico: anziché indire un regolare concorso che premi il merito e le capacità, il sindaco ha deciso di premiare 14 professionisti scelti solo sulla base delle proprie preferenze. Nessuno contesta le capacità dei nominati, che saranno tutti ottimi professionisti, ma è il metodo che non convince: Orlando sceglie a suo piacimento e in barba alle critiche del Segretario generale, tanto a pagare sono i palermitani con le tasse. I dirigenti del settore tecnico sono indispensabili per un buon funzionamento della macchina amministrativa, ma lo erano anche dieci mesi fa, quali condizioni sono oggi cambiate per rendere possibile ciò che non è stato fatto nei mesi precedenti?"

"Il Piano delle assunzioni prevedeva concorsi per dirigenti, la stabilizzazione degli ex articolisti a tempo determinato e del personale della scuola, i ritardi e l’inazione della Giunta hanno reso oggi impossibile andare avanti. Ancora restano da stabilizzare lavoratori LSU e 331, che forse vengono considerati come la fanteria della prima guerra mondiale da mandare a morire sotto il fuoco nemico. Si recuperi il tempo perso nell'interesse dei cittadini e dei lavoratori".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Comune, Pd: "Dirigenti a contratto, occasione mancata per distinguersi da vecchie pratiche"

PalermoToday è in caricamento