Domenica, 1 Agosto 2021
Politica

Passante ferroviario, M5S chiede audizione all'Ars: "No a nuove incompiute"

E' stata chiesta la partecipazione del prefetto Antonella De Miro, del sindaco Leoluca Orlando, dell'assessore regionale alle Infrastrutture Marco Falcone, dei rappresentanti dell'ateneo palermitano, Rete ferrovie italiane e Sis

Cantiere del passante ferroviario - foto archivio

“No a nuove incompiute, il passante ferroviario di Palermo va completato, non si può lasciare un'importante opera pubblica come questa a metà e una città sventrata”. Lo dicono i deputati regionali del M5S Giampiero Trizzino e Roberta Schillaci, che hanno chiesto la convocazione di un'audizione in commissione Ambiente dell'Ars "sul rischio concreto che la mancata realizzazione del passante ferroviario, ossia il collegamento tra la città di Palermo e lo scalo aeroportuale di Punta Raisi, possa trasformarsi nell'ennesima incompiuta made in Italy". All'incontro, che, per il M5S va calendarizzato a stretto giro, sono stati convocati il prefetto di Palermo Antonella De Miro, il sindaco di Palermo Leoluca Orlando, l'assessore regionale alle Infrastrutture Marco Falcone, i rappresentanti dell'ateneo palermitano, Rete ferrovie italiane e Sis, la società che si occupa della realizzazione dei lavori.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Passante ferroviario, M5S chiede audizione all'Ars: "No a nuove incompiute"

PalermoToday è in caricamento