Venerdì, 6 Agosto 2021
Politica

Sala della Lapidi approva gli statuti delle partecipate: "Grande senso di responsabilità"

A commentare così - in una nota congiunta - il via libera all'atto in consiglio comunale sono stati il capogruppo del Pd, Dario Chinnici, di Palermo 2022, Tony Sala, di Sicilia Futura, Gianluca Inzerillo, di Mov 139, Sandro Terrani e di Democratici e Popolari Francesco Scarpinato

"L'approvazione degli Statuti delle società partecipate è un segnale positivo". Lo sostengono il capogruppo del Pd, Dario Chinnici, di Palermo 2022, Tony Sala, di Sicilia Futura,Gianluca Inzerillo, di Mov 139, Sandro Terrani e di Democratici e Popolari Francesco Scarpinato che hanno diramato una nota congiunta sul via libera all'atto di Sala delle Lapidi. "Rappresenta un punto di partenza - affermano i capigruppo - per le successive delibere che riguarderanno le aziende. Sono state introdotte modifiche statutarie per adeguare gli strumenti alle normative vigenti. Adesso, grazie a questa approvazione, le partecipate potranno lavorare su tutti i progetti del "Patto per Palermo. Desideriamo ringraziare sia i consiglieri di maggioranza sia quelli di opposizione che hanno lavorato in un clima sereno e responsabile per il bene della città".

Secondo i capigruppo "emerge una trasversale consapevolezza che bisogna portare avanti con le attività del Consiglio. Non possiamo non ringraziare, per il comportamento adottato in aula, i consiglieri di Sinistra Comune. Sono state superate infatti posizioni politiche a vantaggio della delibera". "Con la scelta operata in Consiglio - concludono i capigruppo - riteniamo che l'Amap rimarrà un vero baluardo alla privatizzazione e mercificazione dell'acqua".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sala della Lapidi approva gli statuti delle partecipate: "Grande senso di responsabilità"

PalermoToday è in caricamento