Politica

Comune, nuove regole per sanare il mancato pagamento delle tasse

Accedendo al proprio "cassetto tributi", chi ha avuto notificati avvisi di accertamento per parziale/omesso pagamento e per omessa o infedele dichiarazione troverà i modelli per la richiesta di rateazione degli importi dovuti

Il Comune ha reso noto che dall'1 gennaio sono in vigore i nuovi regolamenti relativi al "ravvedimento operoso" e alla rateazione degli avvisi di accertamento dei tributi comunali. Accedendo al proprio cassetto tributi, il contribuente che non ha ancora ricevuto avvisi di accertamento troverà gli strumenti di calcolo per le diverse tipologie di ravvedimento per parziale/omesso pagamento e per omessa o infedele dichiarazione, con la possibilità di stampa del mod. F24 precompilato.

Sempre accedendo al proprio cassetto tributi, chi ha avuto notificati avvisi di accertamento per parziale/omesso pagamento e per omessa o infedele dichiarazione troverà i modelli per la richiesta di rateazione degli importi dovuti. L’ufficio tributi, acquisita l’istanza, rilascerà nel cassetto tributi il piano di rateazione secondo il numero di rate richiesto dal contribuente.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Comune, nuove regole per sanare il mancato pagamento delle tasse

PalermoToday è in caricamento