Padre Garau in Comune: "A Palermo periferie abbandonate, se lo sapesse il Papa..."

Il parroco di San Paolo Apostolo a Sala delle Lapidi ha lanciato un appello: "Il Consiglio si impegni a ridare dignità alle periferie". Poi insieme ai volontari dona una maglietta: "Ridateci Borgo Nuovo, la chiesa, la luce, il verde attrezzato, la dignità"

Padre Garau in Consiglio comunale insieme ai volontari

"Cosa direbbe il Papa sapesse che le periferie di Palermo sono abbandonate? Sarebbe uno scandalo per la città e per chi la amministra". Con queste parole padre Antonio Garau, parroco di San Paolo Apostolo a Borgo Nuovo, ha lanciato l'sos periferie. "Non è un problema solo di Borgo Nuovo. Ecco perché ci rivolgiamo a tutto il Consiglio comunale affinché si impegni a ridare dignità alle periferie". Padre Garau, assieme a un gruppo di volontari di Borgo Nuovo, ha consegnato al presidente di Sala delle Lapidi una magliettina con scritto "Ridateci Borgo Nuovo, la chiesa, la luce, il verde attrezzato, la dignità".

Inoltre ha annuciato dal 4 giugno un momento quotidiano di denucia con preghiere e digiuni. "Andremo avanti per tutto giugno. Piazzeremo una tenda all'esterno della chiesa. Inviteremo parrocchie e associazioni da tutta la città". Padre Garau chiede pure l'aiuto delle forze dell'ordine: "La piazza di Borgo Nuovo diventi obiettivo sensibile. La polizia sia presente a tempo pieno - conclude - almeno certi giorni, almeno certe ore".
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Poliziotto della questura di Palermo si suicida lanciandosi da un viadotto

  • Incidente stradale, morta a 42 anni ginecologa palermitana

  • Pestato durante una lite con la moglie, 41enne muore al Civico

  • Ferragosto tragico: si tuffa in mare e muore annegato ad Aspra

  • "Addio Lando": è morto il proprietario del Break

  • Papireto, tenta suicidio ma si schianta al piano di sotto: ferita una donna

Torna su
PalermoToday è in caricamento