Politica

Rebus Partecipate, Orlando vola a Roma: "Presto tornerà il sereno"

Missione romana per il sindaco di Palermo. Una serie di incontri istituzionali, a cui ha partecipato anche l’assessore al Bilancio Luciano Abbonato: "Vogliamo garantire allo stesso tempo la tenuta occupazionale e la razionalizzazione dei costi"

"I gravissimi problemi e la crisi del sistema delle Partecipate che abbiamo ereditato ha richiesto e richiede un grande lavoro di squadra, capacità di ragionare in termini di sistema, mettere in campo soluzioni che valorizzino tutte le risorse disponibili a servizio di tutti. Per questo oggi continuiamo a lavorare per garantire in modo organico il sistema nel suo complesso, per dare servizi ai cittadini, garantendo allo stesso tempo la tenuta occupazionale e la razionalizzazione dei costi". Lo ha detto in sindaco Leoluca Orlando per spiegare il significato della missione romana di oggi che ha visto diversi incontri.

Il sindaco, sugli incontri istituzionali che si sono tenuti oggi, a cui ha partecipato anche l’assessore al Bilancio Luciano Abbonato, ha poi aggiunto: “Abbiamo incontrato il presidente e amministratore delegato di Italia Lavoro, Paolo Emilio Reboani, con cui abbiamo compiuto i primi passi formali per la definizione del bando per l’esodo incentivato che riguarderà tutti i lavoratori delle società partecipate del comune di Palermo”.

Orlando ha inoltre avuto conferma del fatto che oggi il Commissario dell’Inps Vittorio Conti, nel giorno del suo insediamento ha firmato alcuni provvedimenti tra cui, fra i primi, anche quello che consentirà il pagamento della Cig in deroga dal primo gennaio 2014 per i lavoratori della Gesip. "Un atto di attenzione - ha detto il sindaco - di cui ringraziamo il Commissario e che darà serenità a tanti lavoratori e alle loro famiglie".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rebus Partecipate, Orlando vola a Roma: "Presto tornerà il sereno"

PalermoToday è in caricamento