Politica

Orlando riceve rappresentante Unhcr: "Palermo in prima fila per i diritti e l'accoglienza"

A Villa Niscemi l'incontro con Chiara Cardoletti, dell'Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati (Unhcr) per l'Italia. Confermata la "volontà di reciproca collaborazione"

Orlando riceve Chiara Cardoletti

Stamattina a Villa Niscemi il sindaco Leoluca Orlando ha incontrato Chiara Cardoletti, rappresentante dell'Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati (Unhcr) per l'Italia, la Santa Sede e San Marino.

"È stata un'occasione per fare conoscere l'esperienza palermitana sul versante dei diritti e dell'accoglienza - ha detto Orlando -. L'ho tenuta informata di quanto si sta facendo a Palermo partendo dal principio delle Nazioni Unite e cioè il rispetto dei diritti umani di tutti e di ciascuno a partire dal diritto alla vita, alla libertà e all'identità".

L'incontro, inoltre, è stata occasione per confermare la volontà di reciproca collaborazione. Il sindaco ha invitato l'agenzia "a partecipare alle iniziative promosse sul tema della mobilità umana internazionale dalla città di Palermo". Tale incontro fa seguito alla proposta del sindaco di un "Recs" e cioè un servizio civile europeo di salvataggio di vite in mare che ha trovato la positiva e immediata condivisione di David Sassoli, presidente del Parlamento Europeo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Orlando riceve rappresentante Unhcr: "Palermo in prima fila per i diritti e l'accoglienza"

PalermoToday è in caricamento