Mercoledì, 23 Giugno 2021
Politica

Ferrandelli, ultimatum al Pd: "O io o Orlando, pronto a strappare la tessera"

Il deputato regionale entra "a gamba tesa" sul dibattito che vede il sindaco, insieme a 22 consiglieri del Movimento 139, pronto a fare armi e bagagli per aderire al Partito democratico: "E' una questione di coerenza"

"Lo dico una volta per tutte: se Leoluca Orlando prende la tessera del Pd, io per coerenza la strappo. Il partito decida, o io o lui". Con un tweet categorico Fabrizio Ferrandelli, deputato regionale del Pd, entra "a gamba tesa" sul dibattito di queste ore che vede il sindaco Leoluca Orlando, insieme a 22 consiglieri del Movimento 139, pronto a fare armi e bagagli per aderire al Partito Democratico.

Il renziano Ferrandelli, che in questi mesi non ha risparmiato critiche all'amministrazione comunale di Palermo, chiede al suo partito di esprimersi "senza se e senza ma" e gli chiede di essere coerente visto il giudizio negativo dei Democratici sull'esperienza amministrativa del sindaco e della sua giunta. Conclude con una sorta di "ultimatum", sottolineando che, nel caso in cui si aprissero le porte del Pd a Orlando, a lui non resterebbe, per restare coerente, che lasciare il partito.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ferrandelli, ultimatum al Pd: "O io o Orlando, pronto a strappare la tessera"

PalermoToday è in caricamento