menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Open Arms, processo a Salvini: nuova udienza preliminare a Palermo

Secondo la Procura, che oggi era rappresentata dal pm Geri Ferrara, il leader della Lega avrebbe costretto 147 migranti a bordo della nave per diversi giorni. Il Comune chiede di costituirsi parte civile

Nuova udienza preliminare a Palermo, anche se solo interlocutoria, del procedimento a carico del leader della Lega Matteo Salvini, accusato di sequestro di persona e rifiuto di atti di ufficio per la vicenda Open Arms. Secondo la Procura, che oggi era rappresentata in udienza dal pm Geri Ferrara, Salvini avrebbe costretto 147 migranti a bordo della nave per diversi giorni.

Questa mattina è stato dato incarico a due traduttori, in inglese e spagnolo, per la traduzione di alcune mail e conversazioni a bordo della nave della Ong spagnola. Il comune di Palermo ha chiesto poi al gup Lorenzo Jannelli di costituirsi parte civile nell'eventuale processo. Ma il gup ha rinviato tutto al 20 marzo quando ci sarà la nuova udienza. Nella prima udienza preliminare, sabato scorso, sono state diciotto le parti civili ammesse, tra cui sette migranti e diverse associazioni.

Fonte Adnkronos

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento