rotate-mobile
Politica

Turisti, librai e street food: "Grande successo, ma si valorizzi di più il territorio"

A dichiararlo Filippo Occhipinti, il consigliere comunale candidato alle prossime elezioni amministrative nella lista "Sinistra comune"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

"Quando il Comune, le associazione e i cittadini lavorano insieme, Palermo può diventare attraente manifestando tutte le sue potenzialità culturali, turistiche ed economiche: lo dimostra il successo del Festival dello Street food, della Via dei librai e i numeri record di presenze turistiche in città". Lo dice il consigliere comunale di Palermo Filippo Occhipinti, candidato alle prossime elezioni Amministrative nella lista "Sinistra comune".

"Complimenti all'associazione Cassaro Alto per la sua 'Via dei librai' che promana storia e cultura allo stesso tempo - continua Occhipinti - complimenti al Comune per aver permesso che tutto ciò avesse luogo. Un po' deludente l'organizzazione dello Street food: sebbene la via Roma sia stata invasa da un fiume di persone, andava proposta più storia culinaria della città e della provincia. Quella provincia che in un'ottica metropolitana può dare e ricevere molto dal capoluogo. I prossimi bandi del Comune per organizzare tali eventi dovranno valorizzare maggiormente il territorio, il mare e i monti come sintesi dei sapori e dell'artigianato del Palermitano, così come andrebbe sottolineata la bellezza dei comuni della costa e delle Madonie. Unica nota stonata di questi giorni di festa, i disagi per i residenti: un'organizzazione più puntuale e meno improvvisata sarebbe stata più opportuna".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Turisti, librai e street food: "Grande successo, ma si valorizzi di più il territorio"

PalermoToday è in caricamento