Lunedì, 18 Ottobre 2021
Politica

Occhipinti (comitati civici): “Ztl, da Orlando solo piccole aperture”

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

"La riunione di oggi tra il sindaco Orlando e i capigruppo del consiglio comunale sulla Ztl un passo avanti nel coinvolgimento dell'Aula, ma di fatto fa registrare solo alcune piccole aperture che vanno nella direzione di una maggiore attenzione sociale verso le fasce dei cittadini più deboli e meno abbienti. L'impianto proposto però parte sempre dalle stesse scelte che non abbiamo condiviso sin dalla prima ora. Due cose sono imprescindibili: la revisione del Pgtu e il funzionamento del servizio di mobilità urbana. Senza di queste non può partire alcuna Ztl. Ho ribadito inoltre al Sindaco che prima di varare qualsiasi ordinanza bisogna avere tutte le carte in regola e che i dati sull'inquinamento non possono essere contrastanti e interpretabili. Bisogna comunque sempre aspettare il giudizio di merito del Tar a novembre, altrimenti sarà di nuovo confusione e disorientamento per i cittadini. Sul nuovo piano di contrasto all' inquinamento che la giunta sta varando soprassiedo e mi riservo di fare le mie valutazioni dopo avere letto le fonti che lo ispirano, che spero non siano sempre le vecchie centraline della Rap". Lo dice il capogruppo dei Comitati Civici al consiglio comunale di Palermo Filippo Occhipinti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Occhipinti (comitati civici): “Ztl, da Orlando solo piccole aperture”

PalermoToday è in caricamento