rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Politica

Occhipinti (Comitati civici): “Tecnis, intervenga il governo nazionale”

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

"Il governo nazionale deve intervenire nella delicata vicenda Tecnis dichiarando lo stato di calamità: il ministro Delrio non può venire a Palermo solo per prendersi i meriti delle inaugurazioni. La situazione a Palermo è ormai difficilissima, i residenti e i commercianti di viale Lazio, via Sicilia, via Amari e del Politeama sono allo stremo. Parliamo di un'opera fondamentale per la città, per la sua vivibilità e la sua economia. Il sindaco è messo all'angolo, anche se ha poche colpe e pochissimi margini di manovra. Se la Tecnis non è in grado di ultimare i lavori si ripristini lo stato dei luoghi. E' ora che anche le Ferrovie si assumano le proprie responsabilità". Questo quanto dichiarato dal capogruppo di Comitati Civici al consiglio comunale di Palermo Filippo Occhipinti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Occhipinti (Comitati civici): “Tecnis, intervenga il governo nazionale”

PalermoToday è in caricamento