Rifiuti nucleari in Sicilia, Ferrandelli: "Ministro Speranza prima di emettere sentenze si informi"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

"Depositi di scorie nucleari su tutto il territorio nazionale tranne che per la Basilicata perché zona sismica. Faccio notare al ministro speranza che la Sicilia è classificata zona 1 (livello di sismicità più alto) e la Basilicata ( zona 2). Non sarà che non vuole le scorie in Basilicata perché è il suo collegio elettorale e si mette perfino, da ministro alla Salute, contro il suo stesso governo? Ci vuole serietà prima di emettere valutazioni simili". Lo dice il responsabile Mezzogiorno di + Europa Fabrizio Ferrandelli.

"Possibile - si chiede - che per gli interessi personali c’è sempre un Italia di serie A e una di serie B? Quali criteri sono stati adottati nella scelta delle aree destinate al deposito di scorie, quali compensazioni previste? Quali pareri sono stati ascoltati? A me risulta nessuno. Non si può continuare a mandare avanti un paese in base agli interessi personali e senza una pianificazioni credibile. Musumeci in tutto questo dove sta? Forse sta giocando ancora a tombola con i soldi del piano rifiuti?”
 

Torna su
PalermoToday è in caricamento