menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un gruppo di consiglieri d'opposizione tra gli scranni di Sala delle Lapidi

Un gruppo di consiglieri d'opposizione tra gli scranni di Sala delle Lapidi

Palermo sott'acqua, le opposizioni tornano alla carica: mozione di sfiducia a Orlando

I consiglieri di Forza Italia, Lega, Movimento 5 Stelle, Fdi, Oso, Coraggiosi, +Europa, Udc, Diventerà Bellissima hanno "ripescato" e aggiornato l'atto firmato a novembre, ma stoppato a marzo per il Covid. "Città abbandonata, il sindaco deve andarsene subito"

Dopo il nubifragio che si è abbattuto ieri sulla città e che in poche ore ha messo a rischio la vita di numerosi automobilisti rimasti intrapoolati nell'acqua. le opposizioni in Consiglio comunale tornano alla carica con la mozione di sfiducia al sindaco Orlando.

Oggi è stato "ripescato" e aggiornato l'atto sottoscritto a novembre da 18 consiglieri di minoranza (saliti adesso a 19 con Volante), ma stoppato a marzo a causa dell'emergenza Covid. "La tragedia sfiorata ieri non è altro che l'ennesima riprova di come questa città sia in stato di totale abbandono" scrivono Forza Italia, Lega, Movimento 5 Stelle, Fratelli d'Italia, Oso, Coraggiosi, +Europa, Udc, Diventerà Bellissima. 

"Innumerevoli le problematiche che stanno soffocando e uccidendo questa città. Solo per citarne alcune, ricordiamo la vergogna del cimitero dei Rotoli, le problematiche e i ritardi al Suap, mercati generali e mercatini, il debito e la funzionalità della Rap, la totale mancanza di una programmazione vera sulla viabilità. Per non parlare del fatto che il sindaco si trova all'ultimo posto per gradimento fra i sindaci italiani. 
E infine il nubifragio di ieri che ha messo in ginocchio una città e in pericolo di vita decine di palermitani", prosegue la nota congiunta di tutti i gruppi all'opposizione del Consiglio comunale.

"Non è possibile attendere altri due anni - è la stoccata finale dei consiglieri - . I cittadini palermitani non possono aspettare. E' per questa ragione che oggi abbiamo deciso di depositare una mozione di sfiducia nei confronti del sindaco, che ha dimostrato di non essere in grado di gestire questa città. Non ci sono alternative, Orlando deve dimettersi".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Costume e Società

Festival di Sanremo: il testo della canzone "Amare" de La Rappresentante di Lista

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento