Ars, interrogazione su incarichi legali in Asp e Partecipate: "Come sono assegnati?"

L'iniziativa è di Carmelo Pullara, capogruppo Popolari e Autonomisti: "Miriamo a evitare comportamenti non legittimi e al contempo rendere trasparenti talune procedure, facendo riconquistare fiducia ai cittadini nei confronti della pubblica amministrazione"

Come sono stati assegnati gli incarichi nelle aziende sanitarie e nelle società partecipate dalla Regione dal 2017 a oggi?. Lo chiede Carmelo Pullara capogruppo Popolari e Autonomisti all'Ars, che ha presentato un''interrogazione ad hoc al presidente della Regione. 

"Con apposita interrogazione che mira a un'operazione trasparenza - spiega Pullara - ho chiesto, con altri, di accertare il modus operandi per conferimento di incarichi, in particolare di patrocinio legale, posto in essere  nelle aziende sanitarie e nelle società partecipate regionali e ciò con riferimento agli anni 2017, 2018, 2019 e 2020".  

Pullara sottolinea che "le aziende sanitarie e le società partecipate regionali spesso si rivolgono a professionisti esterni anche per il patrocinio legale, ci sembra opportuno che venga applicata una rotazione al fine di evitare concentrazione su pochi, cosa che ha avuto strascichi giudiziali in istituzioni di preminente rilevanza ed assurta agli onori della cronaca. Tale prassi,tra l’altro, dovrebbe essere accompagnata - aggiunge Pullara - da apposita regolamentazione che disciplini sia la composizione di un elenco di professionisti sia la modalità di conferimento dell’incarico. Chiediamo anche di verificare se tali conferimenti abbiano rispettato le prescrizioni nel tempo impartite dall’Anac. Attività di questo tipo non sono contro qualcuno ma vogliono assumere il significato di un alert per evitare comportamenti non legittimi ed al contempo rendere trasparenti talune procedure facendo riconquistare fiducia ai cittadini nei confronti della pubblica amministrazione e quindi della politica".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: Sicilia diventa zona gialla

  • Sicilia in zona gialla: cosa si può fare e cosa no dal 29 novembre

  • Coronavirus, divieto di spostamenti tra regioni valido anche per quelle in area gialla

  • L'esito dell'autopsia sul corpo della piccola Marta: "E' stata stroncata da un malore"

  • Covid, Musumeci firma nuova ordinanza: bar e ristoranti aperti dalle 5 alle 18, ok ai negozi nei festivi

  • Annientata la Cupola di Cosa nostra: arrivano 46 condanne, inflitti oltre 4 secoli di carcere

Torna su
PalermoToday è in caricamento