rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Politica

I commissari di Asp e ospedali diventano direttori generali: resta il nodo Policlinico

L’assessorato regionale alla Salute ha notificato i decreti di nomina dei manager che si erano insediati a dicembre. Daniela Faraoni guida l'Asp, Roberto Colletti il Civico e Walter Messina Villa Sofia-Cervello. Saranno loro adesso a indicare i direttori sanitari e amministrativi

A dicembre l'insediamento e adesso, dopo quattro mesi, i commissari straordinari di Asp e ospedali diventano direttori generali con pieni poteri. L’assessorato regionale alla Salute ha notificato i decreti di nomina ai 15 direttori di Asp e ospedali, che quindi dal 16 aprile saranno ufficialmente in carica come direttori generali. Resta invece ancora da sciogliere il nodo dei Policlinici universitari, in particolare quello di Catania, sul quale ancora non c’è accordo tra Regione e rettore.

A ritardare la nomina finora è stato il mancato accordo su direttori sanitari e amministrativi. Tanto che il sindacato Cimo, con una nota ufficiale all’assessore Razza, aveva parlato senza mezzi termini di "paralisi nella governance della sanità siciliana". Adesso invece la quadra è stata trovata e saranno proprio i manager a nominare i direttori sanitari e amministrativi.

All'Asp di Palermo confermata Daniela Faroni. Negli ospedali, via libera a Roberto Colletti (Civico) e Walter Messina (Villa Sofia-Cervello). Resta invece come commissario straordinario il manager piemontese Carlo Picco al Policlinico.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I commissari di Asp e ospedali diventano direttori generali: resta il nodo Policlinico

PalermoToday è in caricamento