Nicolao: "Social card anche ai poveri esclusi"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

La Sia (social card) va estesa ad una platea più ampia delle famiglie povere. Lo dice Antonio Nicolao consigliere della Prima Circoscrizione che ha partecipato ad un incontro in prefettura, accompagnato dal parroco don Pietro Scaduto. "Abbiamo consegnato una memoria ai vertici della prefettura, ribadendo la necessità di mettere mano alla revisione dei criteri di attribuzione del punteggio - dice Nicolao - tante famiglie sono rimaste fuori dalla graduatoria pur essendo ai limiti della sussistenza. Hanno sostenuto l'iniziativa con la loro presenza, anche Maurizio Alesi, consigliere dell'ottava circoscrizione e Marcello Susinno della Sesta. Mi auguro, conclude Nicolao, che si possa trovare una sinergia tra i diversi livelli istituzionali, anche nazionali, per affermare un principio di maggiore equità, tra le famiglie bisognose"

Torna su
PalermoToday è in caricamento