Alotta dà il benvenuto a Italia Viva: "Partito nuovo che parlerà un linguaggio contemporaneo"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

"Dopo anni di litigi, sgambetti e discussioni aspre che hanno stancato tutti, nasce Italia Viva: un partito totalmente nuovo, capace di fare scelte verdi e rosa, su ambiente e donne, e che parlerà un linguaggio contemporaneo". A dirlo è Salvo Alotta, ex esponente del Partito democratico e tra i fondatori dei primi circoli di Italia Viva a Palermo. "Alla Leopolda sarà presentato il manifesto dei valori, verrà lanciato un grande piano industriale per il Paese, parlando di idee e di programmi: un piano di investimenti verdi senza aumentare le tasse, politiche familiari come parte centrale delle politiche di sviluppo e risparmio di spesa. I millennials della scuola di formazione avranno priorità, se lo vorranno, di costruire questa casa e le donne avranno presenza paritetica. Se il Pd e i Cinque stelle lavoreranno bene - conclude Alotta - sarà un beneficio per noi e per il Paese, Italia Viva non nasce contro qualcuno ma per qualcosa".

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento