Lunedì, 17 Maggio 2021
Politica

Consiglio comunale, la mozione di sfiducia al sindaco sarà discussa il 14 settembre

Lo ha deciso la conferenza dei capigruppo, che ha calendarizzato l'atto presentato nei giorni scorsi dai 19 consiglieri dei gruppi d'opposizione. Per far decadere il primo cittadino servono almeno 24 voti

Leoluca Orlando

Sarà discussa lunedì 14 settembre, a partire dalle 10, la mozione di sfiducia al sindaco Leoluca Orlando nel corso di un consiglio comunale di presenza a Palazzo delle Aquile, con voto palese.

Lo ha deciso oggi la conferenza dei capigruppo, che ha calendarizzato la mozione presentata nei giorni scorsi dai 19 consiglieri dei gruppi d'opposizione. Per l’approvazione della mozione di sfiducia, che punta a far decadere il sindaco, serve il voto favorevole di almeno 24 consiglieri comunali su 40 (il 60%).

Dopo la lettura del documento si aprirà il dibattito in Consiglio: ogni gruppo avrà a disposizione 30 minuti, tranne i gruppi composti da un solo consigliere che avranno anch’essi a disposizione 30 minuti. L'ordine dei lavori prevede prima gli interventi dell’opposizione e poi quelli dei gruppi di maggioranza. In chiusura verrà data la parola al sindaco Orlando, a seguire la votazione finale. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Consiglio comunale, la mozione di sfiducia al sindaco sarà discussa il 14 settembre

PalermoToday è in caricamento