Martedì, 21 Settembre 2021
Politica

Nuova ordinanza movida di Orlando, Un'Altra Italia-Sicilia difende gli imprenditori

"Dimezzare non è sinonimo di ripartire"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

La dirigenza di Un'Altra Italia-Sicilia si scaglia contro l'ordinanza di Orlando: "E' inaccettabile un'ordinanza del genere - commenta il coordinatore regionale Aleandro Romeo - che mette ancora di più in ginocchio gli imprenditori che vedranno dimezzati i loro introiti". A lui si uniscono il coordinatore provinciale Leonardo Cristian Galatolo e il coordinatore cittadino Salvatore Abbate, secondo i quali "Vietare la vendita di alcolici d’asporto dopo le 20 è improponibile, soprattutto adesso che la città può e deve ripartire senza lasciare nessuno indietro." La dirigenza tutta esprime massima solidarietà ai locali che dopo questa ordinanza rischiano ancor di più la chiusura.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuova ordinanza movida di Orlando, Un'Altra Italia-Sicilia difende gli imprenditori

PalermoToday è in caricamento