Domenica, 25 Luglio 2021
Politica

Il ministro Bonisoli a Palermo, esordio sarcastico: "Sindaco, una notizia che lei sia qui"

Il responsabile dei Beni culturali, alla presentazione del progetto di adeguamento del museo Riso, "risponde" a distanza di alcuni giorni alla decisione del sindaco di disertare l'incontro con il premier Conte a Brancaccio

Il ministro Bonisoli con il sindaco Orlando

"Sindaco come va? Tutto bene? Questa è già una notizia". Esordio "pungente" per il ministro dei Beni culturali, Alberto Bonisoli, a Palermo per la presentazione del progetto di adeguamento degli spazi del museo Riso agli standard europei. La battuta sarcastica del ministro alla vista del primo cittadino suona come una risposta alla decisione di Orlando di disertare nei giorni scorsi l'incontro con il premier Conte a Brancaccio. Il presidente del Consiglio ha scelto di inaugurare l'anno scolastico all'istituto intitolato a Padre Puglisi, nella vigilia dell'anniversario del suo martirio, ma il sindaco non si è presentato per accoglierlo contestando la scelta di far saltare delle somme destinate alle periferie e in particolare proprio a Brancaccio nel Milleproroghe.

Bonisoli ha poi spiegato che il governo vuole "investire in situazioni che possono creare lavoro e sicuramente l'ambito culturale è una di queste. Palermo può essere uno dei luoghi in Italia su cui fare sperimentazione e a cui dedicare una speciale attenzione". Il progetto di ammodernamento del museo Riso prevede anche la riqualificazione urbana dell'area compresa tra piazza Bologni e piazza Gran Cancelliere.

Parlando dell'anno di Palermo come capitale della cultura, il ministro l'ha definita una "buona opportunità per la città". "Il sindaco - ha aggiunto - mi aveva invitato all'inaugurazione ma quel giorno avevo un impegno, il sindaco è molto insistente, non è uno che si lascia dire di 'no' una sola volta, ma ho rispettato la promessa e sono arrivato, anche se con un  pò di ritardo. E' importante perché dà la possibilità di essere visibili, di realizzare iniziative mirate e di iniziare un percorso che va al di là dell'anno in cui la città è Capitale italiana della cultura. E' un'opportunità per città e per la Regione, è già capitato in Italia con alterne fortune a volte. I migliori auguri a Palermo perché sia un'occasione di vivere la in un altro modo". 

"La presenza a Palermo del Ministro Alberto Bonisoli - dichiara il sindaco Orlando - è stata occasione per confermare il ruolo importante che la cultura e l'arte stanno svolgendo nel percorso di rinascita sociale della nostra città. Un'occasione per ribadire che il percorso di rigenerazione urbana e sociale di Palermo trae energia e fondamento dalla sua storia e dalla sua tradizione di accoglienza e incontro fra popoli e culture. In questa ottica, il progetto del Museo Riso di creare una unione fra la piazza Bologni e la piazza Gran Cancelliere ove sorge la prima fra le moschee palermitane dell'epoca moderna, ci sembra il perfetto simbolo di Palermo”. Presenti all’incontro a Palazzo Riso anche l’assessore alla Cultura, Andrea Cusumano, il vicepresidente dell'Ars, Giancarlo Cancelleri e la direttrice del Museo Riso, Valeria Patrizia Li Vigni.

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il ministro Bonisoli a Palermo, esordio sarcastico: "Sindaco, una notizia che lei sia qui"

PalermoToday è in caricamento