Lunedì, 14 Giugno 2021
Politica

Una telefonata anonima dall'università: "E Crocetta muriu"

Si tratta di una voce maschile. La chiamata è partita all'alba da un telefono all'interno della cittadella di viale delle Scienze. Sono stati gli agenti del servizio scorte di Palazzo d'Orleans ad avvertire il governatore

Una telefonata anonima al 113 della polizia. Voce maschile, chiara ed eloquente, con una marcata inflessione dialettale: "E Crocetta muriu (e Crocetta è morto)". Nuove minacce di morte al presidente della Regione siciliana. E' successo all'alba di oggi, poco dopo le sei. La chiamata è partita da un telefono all'interno della cittadella universitaria. Sono stati gli agenti del servizio scorte di Palazzo d'Orleans ad avvertire Crocetta dopo la segnalazione della Questura.

LA REPLICA - Durante la conferenza stampa di questa mattina tenuta a Palazzo d'Orleans, durante la quale il Governatore ha fatto un bilancio dell'anno che sta per concludersi, non è mancata l'occasione per rispondere a qualche domanda sull'intimidazione arrivata questa mattina da un telefono dell'Università. "Naturalmente vorrei auguri diversi dalle minacce che ricevo regolarmente", ha affermato Crocetta.  "Non modifico la mia vita - ha aggiunto - e non mi danno preoccupazione. Non è stata opera di studenti, chiunque sia stato non ha raggiunto nemmeno lo scopo di rendermi di malumore. Le mie preoccupazioni sono legate al benessere della Sicilia".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una telefonata anonima dall'università: "E Crocetta muriu"

PalermoToday è in caricamento