menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Leoluca Orlando

Leoluca Orlando

Migranti, Orlando: "Punta Raisi pronta a ospitare i voli umanitari"

Il sindaco ha inviato una lettera al presidente dell'Enac, tornando sulla vicenda che riguarda i velivoli "Colibrì" e "Moonbird" della Sea Watch, utilizzati per attività di ricognizione e avvistamento di natanti in difficoltà nel Mediterraneo: "Chiarire se l'Ente si adegua a pressioni politiche"

Il sindaco Leoluca Orlando, ha inviato oggi una lettera a Nicola Zaccheo, presidente dell'Enac, tornando sulla vicenda che riguarda i velivoli 'Colibrì' e 'Moonbird' dell'organizzazione tedesca 'Sea Watch' utilizzati per attività di ricognizione e avvistamento di natanti in difficoltà nel Mediterraneo. Il primo cittadino ricorda che, secondo quanto riportato dalla stampa, "Enav avrebbe negato ai due velivoli l'autorizzazione al decollo" e che "tale diniego sarebbe arrivato dopo che in passato erano stati autorizzati oltre 70 voli".

Per Orlando la "presunta inadeguatezza dei velivoli non sarebbe però mai stata riscontrata e/o contestata in passato per i precedenti voli ed appare quindi evidente che o vi è stata una precedente leggerezza nel rilasciare le autorizzazioni al volo o vi è oggi una immotivata restrizione all'operatività dei due velivoli, che, è bene ricordarlo, sono impegnati in attività connesse al salvataggio di vite umane".

Da ciò scaturisce la richiesta di Orlando a Zaccheo "anche al fine di tutelare l'Ente da possibili polemiche su un suo ruolo non più meramente tecnico o, peggio, di 'adeguamento' a posizioni politiche, che al più presto venga chiarito anche pubblicamente quanto sta avvenendo e quali motivazioni e valutazioni tecniche hanno determinato prima le autorizzazioni ed oggi il diniego".

Nella sua lettera, Orlando comunica, inoltre, che "come socio maggioranza della società di gestione dell'aeroporto di Palermo, ho chiesto alla Gesap, che ha confermato piena disponibilità, di adoperarsi per quanto di propria competenza, perché i due velivoli in oggetto, come qualsiasi altro velivolo utilizzato per attività analoghe, ricevano la massima assistenza e supporto possibile nel caso di utilizzo dello scalo di Punta Raisi".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento