menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
foto archivio

foto archivio

Migranti, cinque milioni per i Comuni in prima linea: 183 mila euro a Palermo

E' quanto prevede l’intesa approvata dalla Conferenza Stato-Città sullo schema di riparto delle somme. Alaimo e D'Orso (M5S): "Oltre due milioni di euro saranno destinati a 14 comuni siciliani, tra cui Lampedusa, Pantelleria, Pozzallo, Porto Empedocle, Augusta, Trapani e Messina"

Per i 48 Comuni italiani più "esposti" sul fronte sbarchi verrà stanziata la somma di cinque milioni di euro. E' quanto prevede l’intesa approvata dalla Conferenza Stato-Città sullo schema di riparto. 

"Oltre 2 milioni di euro saranno destinati a 14 comuni siciliani, tra cui Lampedusa, Pantelleria, Pozzallo, Porto Empedocle, Augusta, Trapani e Messina. A Palermo andranno 183 mila euro”, annunciano le parlamentari del Movimento 5 Stelle, Roberta Alaimo e Valentina D’Orso.

Per la ripartizione delle somme si considerano il numero di migranti sbarcati (anche da navi quarantena), il numero degli irregolari rintracciati e di respingimenti. A 36 Comuni costieri andranno 2,7 milioni e i restanti 2,3 sono destinati a 12 Comuni di frontiera terrestre. Ventimiglia riceverà circa 700 mila euro, mentre 5 comuni del Friuli Venezia Giulia al confine con la Slovenia, tra cui Trieste e Gorizia, otterranno 600 mila euro. In Calabria vengono assegnati in totale 300 mila euro a 8 comuni tra cui Crotone, Roccella Jonica e Capo Rizzuto. Il riparto premia anche 9 comuni pugliesi, tra cui Bari, Taranto e Brindisi, con più di 200 mila euro e 5 centri sardi, tra cui Olbia e Sant'Antioco, con circa 140mila euro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento