Domenica, 26 Settembre 2021
Politica Piazza del Parlamento, 1

Miccichè incontra i forestali: "Vogliamo fare una buona riforma"

Il presidente dell'Ars ha incontrato una delegazione di manifestanti durante la protesta in piazza del Parlamento. Il capogruppo del Pd Lupo: "Bisogna investire sui giovani"

Centinaia di lavoratori forestali hanno protestato questa mattina davanti a Palazzo dei Normanni per chiedere a Governo e Parlamento regionali “una riforma vera”, dopo l'approvazione da parte della Giunta regionale sul futuro del comparto forestale e della tutela del patrimonio boschivo della regione. Il presidente dell’Ars, Gianfranco Micciché, ha accolto una delegazione di manifestanti in Sala Gialla, assieme al rappresentante del governo della Regione, l'assessore all'Agricoltura Toni Scilla, al capogruppo del Pd all'Ars, Giuseppe Lupo e al deputato dei 5 stelle, Giampiero Trizzino.

"Questo Parlamento – ha detto Miccichè – ha l'intenzione di varare una buona riforma della Forestale, perché tutti i partiti dell'Assemblea hanno questo intendimento. Una volta che il disegno di legge arriverà in Commissione convocherò una riunione dei capigruppo per individuare le norme più importanti e approfondirle. È importante che si possano tenere riunioni delle commissioni congiunte per accelerare l'iter, ma credo che sia molto più importante riuscire a mettere insieme delle norme che siano ampiamente condivise da governo, parlamento e sindacati”.

Riforma dei forestali, la protesta dei lavoratori: "Chi salvaguarderà i boschi?" | Video

Anche il capogruppo del Pd, Giuseppe Lupo, ha incontrato i rappresentanti sindacali del comparto dei forestali, Tonino Russo, Pierluigi Manca e Nino Marino di Flai-Cgil,  Fai-Cisl, Uila-Uil, con una delegazione di sindaci, e ha annunciato l’intenzione del Partito democratico di sostenere la riforma in Aula. “Una riforma necessaria per la tutela dell’ambiente, in particolare del patrimonio boschivo, e per lo sviluppo produttivo della Sicilia, ha detto il capogruppo del Pd all’Ars. È necessario garantire al comparto forestale un futuro che guardi ai giovani. Ci opporremo a qualsiasi tentativo di affidare in appalto il lavoro di manutenzione e antincendio dei boschi”.

Dal capogruppo del Pd anche una proposta per l’utilizzazione di questi lavoratori, al di là della stagione degli incendi: “È necessario dare ai sindaci, alle Città metropolitane e ai Liberi Consorzi la possibilità di avvalersi dei lavoratori forestali per la manutenzione delle aree verdi comunali e per il diserbamento lungo le strade provinciali”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Miccichè incontra i forestali: "Vogliamo fare una buona riforma"

PalermoToday è in caricamento