Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Politica

Miccichè alla Festa dell'Unità, per l'orfiniano Rubino è "una situazione imbarazzante"

Per il coordinatore regionale della corrente legata al deputato del Pd, Matteo Orfini, "chi vuole interloquire con il Pd prima dichiari di essere alternativo a Musumeci ed al suo Governo"

"Ho letto che Gianfranco Miccichè sarà fra i relatori alla Festa de l’Unità di Palermo. Una situazione davvero imbarazzante". Il commento è di Antonio Rubino, coordinatore regionale di Left Wing, la corrente del Partito democratico che fa capo a Matteo Orfini. Il deputato nazionale sarà a Palermo il prossimo 11 ottobre.

Il presidente dell'Ars parteciperà questa sera, alle 20 allo spazio Grecale di Villa Filippina, all'incontro "Il ruolo della politica nella costruzione della proposta di governo per Palermo e la Sicilia". Con lui, sul palco, anche Giancarlo Cancelleri, Antonello Cracolici, Claudio Fava, Giuseppe Lupo, Mariella Maggio.

"Un dibattito che somiglia più al tentativo di costruire una coalizione pasticciata che ad un tavolo di discussione sulla Sicilia - prosegue Rubino. Sappiamo bene  che alla Festa è giusto interloquire anche con chi non sta nel nostro campo ma restiamo convinti della posizione espressa dal segretario regionale Anthony Barbagallo: chi vuole interloquire con il Pd prima dichiari di essere alternativo a Musumeci ed al suo Governo".

"Lanciare il '25 aprile della Sicilia' e al contempo dare cittadinanza politica al principale alleato del presidente della Regione - conclude il coordinatore di Left Wing - rischia di essere un elemento di confusione dannoso per il Pd e per il fronte delle opposizioni".  
 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Miccichè alla Festa dell'Unità, per l'orfiniano Rubino è "una situazione imbarazzante"

PalermoToday è in caricamento