rotate-mobile
Venerdì, 26 Novembre 2021
Politica

Il presidente della Consulta delle culture al nuovo ministro dell'Interno: "Pronti a collaborare"

Ibrahim Kobena nel congratularsi per il nuovo incarico con Luciana Lamorgese si ripromette di chiederle un incontro per renderla partecipe di quanto l'organismo da lui presieduto ha fatto e di quanto intende realizzare

"Sapere che per il nuovo ministro dell'Interno è necessario un reale processo di integrazione per evitare fenomeni di radicalizzazioni ci rasserena e ci fa pensare alla possibilità di un dialogo aperto e democratico". A congratularsi per il suo nuovo incarico con Luciana Lamorgese, è il presidente della Consulta delle Culture Di Palermo, Ibrahima Kobena: "Siamo certi che si sta aprendo un periodo storico più sereno, durante il quale si potrà parlare di diritti conquistati e garantiti. Il tema della sicurezza, poi, è quello che sta particolarmente a cuore non solo ai cittadini stranieri che hanno scelto questo Paese per dare fondamento alla propria vita – aggiunge Kobena - , ma anche agli stessi italiani con i quali amiamo condividere le nostre vite.  Auguriamo, quindi, a lei e a tutto il governo guidato da Mario Conte un buon lavoro, pronti a collaborare e confrontarci in qualunque momento. Ci promettiamo, infatti, di chiedere uno specifico incontro con la ministra per renderla partecipe di quanto si è fatto e di quanto intendiamo realizzare per creare cultura e coinvolgere attorno ai problemi dell'immigrazione. Siamo sicuri - conclude - che troveremo l'attenzione e la partecipazione che questi temi meritano".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il presidente della Consulta delle culture al nuovo ministro dell'Interno: "Pronti a collaborare"

PalermoToday è in caricamento