Politica

Primo meeting dei sindaci di Bella Sicilia con l'assessore al Turismo Manlio Messina

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Si è svolto ieri sera, martedì 15 dicembre, il primo meeting del Circuito Turistico Bella Sicilia al quale ha partecipato anche l’Assessore al Turismo della Regione Siciliana Manlio Messina. 

Un video incontro, organizzato dall’associazione Vivo in Sicilia con la Presidente Valentina Crimaldi e Michele Isgrò coordinatore regionale di Bella Sicilia e moderato dal Giornalista Daniele Araca Direttore del Gruppo televisivo Comunicare 24,  al quale, hanno preso buona parte dei venticinque Sindaci aderenti al Circuito Bella Sicilia. L’evento si è tenuto online cosi come imposto dalle restrizioni sanitarie del covid, questo per certi versi ha addirittura favorito il dialogo tra amministratori di diverse aree della Sicilia che in questi mesi non si sono arresi alle evidenti difficoltà del covid ma anzi sfruttato il lockdown per seminare e creare rete trovando nell’aggregazione quel punto di forza e di coraggio che serve nei momenti difficili.  

Bello e d’impatto l’intervento dell’Assessore Regionale al Turismo Manlio Messina che non ha risparmiato complimenti per l’iniziativa del Circuito Bella Sicilia e soprattutto per i Sindaci che hanno scommesso di fare rete pur gravati dalle quotidiane emergenze del periodo: “La Sicilia detiene il 14% dei siti Unesco e il 17% dei beni monumentali Italiani, ha detto l’Assessore Manlio Messina, dobbiamo essere bravi a valorizzare la ricchezza artistica e culturale ricevuta dai nosti avi, integrarla a quella paesaggistica e coglierne i risultati. Sono tante le iniziative di rilancio messe in campo dalla Regione Siciliana che ha investito in acquisti di servizi della filiera turistica per aumentare l’incaming in Sicilia, tra questi i pacchetti che prevedono una notte in omaggio per chi trascorrerà almeno tre notti in Sicilia, accessi gratuiti a parchi e altro ancora. La filosofia di Bella Sicilia è molto affine all’idea della mia azione assessoriale, ossia fare rete orientati a far crescere il brand unico Sicilia. Più si collabora, più si parla bene della Sicilia e più la Sicilia crescerà, per questo il mio Assessorato è disponibile all’ascolto e nei limiti del possibile sarà al vostro fianco”.

A prendere la parola per primo è stato il Sindaco di Noto Corrado Bonfanti, a seguire i Sindaci:  Luigi Miceli per Tusa, Franco Valenti per Santa Margherita del Belice, Domenico Ruffino per Pettineo, Pietro Macaluso per Petralia Soprana, Carmelo Licata Assessore di Petralia Sottana, Rosamaria Giordano e Giovanni Spadafora rispettivamente Sindaco e Vice Sindaco di Roccapaluma, Carmelo Concetto Orlando per Roccafiorita, Massimo Stracuzzi per Savoca, Antonino Miceli per Vicari, Dott. Sebastiano Adamo per Motta d’Affermo, Luciano Marino per Lercara Friddi, Pier Calogero D’Anna per Bompietro, Prof. Antonino Navanzino Assessore di Caltagirone. Nel circuito anche i Comuni di Alcara Li Fusi con il Sindaco Ettore Dottore, Forza D’Agrò con Sindaco Bruno Miliadò, Gangi con il Sindaco Francesco Migliazzo, Cefalù con il Sindaco Rosario Lapunzina, Isnello con Marcello Catanzaro, Montalbano Elicona con il Sindaco Filippo Taranto, Palazzolo Acreide con il Sindaco Salvatore Gallo, San Mauro Castelverde con il Sindaco Giuseppe Minutilla, Santo Stefano di Camastra con il Sindaco Francesco Re, Pollina con il Sindaco Pietro Musotto.  Nel corso del suo intervento Il Sindaco di Geraci Siculo Ing. Luigi Iuppa ci ha tenuto ad invitare i colleghi Sindaci ma anche tutti i siciliani a sostenere la candidatura di Geraci Siculo unico comune siciliano candidato per il titolo di Borgo più bello d’Italia. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Primo meeting dei sindaci di Bella Sicilia con l'assessore al Turismo Manlio Messina

PalermoToday è in caricamento