menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Un flash mob e una copia della Costituzione in regalo: le Sardine pronte ad accogliere Salvini

In attesa che il programma dell'ex vicepremier sia reso noto, il movimento sta organizzando la sua risposta e ha scelto come titolo dell'evento: "Citofona a Salvini per regalargli una copia della Costituzione". Su Facebook le istruzioni per partecipare

Matteo Salvini sarà a Palermo il 3 febbraio e, anche se il programma ufficiale non è ancora noto, c'è già chi sta organizzando una contromanifestazione: le Sardine. Finora l'unico appuntamento certo nell'agenda dell'ex ministro dell'Interno è la tappa alle 18.30 al teatro Al Massimo per un evento pubblico. E più o meno per la stessa ora - alle 18 - le Sardine si riuniranno. "Citofona a Salvini per regalargli una copia della Costituzione" è il nome del "silent flash mob" annunciato sulla loro pagina Facebook.

Matteo Salvini: "La prossima settimana sarò a Palermo"

"Stiamo concordando con le forze dell'ordine un luogo adeguato alla nostra pacifica ed educata citofonata - scrivono le 6000 Sardine Palermo - Forse vorrà incontrare i deputati regionali che, avendo abbandonato il precedente gruppo parlamentare, hanno costituito in una mirabolante ed eclettica opera di trasformismo quello della Lega Nord all'Ars? Oppure, forse, vorrà ufficializzare l'ingresso della Lega Nord nel governo della Regione siciliana attraverso l'assegnazione di un assessorato? Quale che sia il motivo della visita, le sardine di Palermo saranno presenti in piazza per dimostrare l'esistenza di una cittadinanza attiva e consapevole, vero e proprio anticorpo sociale, libero dalla subdola demagogia veicolata dalla bestia e fondata sull'odio e la criminalizzazione del diverso".

citofona a salvini-2

Le Sardine danno anche alcune indicazioni per chi vorrà partecipare: "Nei giorni antecedenti il flashmob, scrivi uno o più articoli della Costituzione su un lenzuolo e appendilo al tuo balcone. Al flashmob, porta una copia della Costituzione italiana e un citofono di cartone.  Al primo segnale, un fischio o una sirena, alzeremo in alto le copie della nostra Costituzione e rimarremo in silenzio per alcuni minuti. Al secondo segnale, canteremo Bella Ciao". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento