Politica

Mancati pagamenti alle imprese edili, Schillaci (M5S): "Basta ritardi, Musumeci paghi aziende che hanno eseguito lavori"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

“La Regione Siciliana paghi le imprese edili che hanno effettuato lavori per l’amministrazione regionale. In un momento di gravissima crisi economica come questo, non sono tollerabili ulteriori ritardi nei pagamenti. La Regione intervenga immediatamente”. A dichiararlo è la deputata regionale del Movimento 5 Stelle Roberta Schillaci che, con una interrogazione, incalza il governo Musumeci a fornire chiarimenti in merito ai mancati pagamenti alle imprese edili da parte della Regione Siciliana.

“Purtroppo – spiega Schillaci – i ritardi dei pagamenti della Regione alle imprese che hanno effettuato lavori edili per l’amministrazione regionale rischiano di mettere a gambe all’aria la già fragile economia del comparto. Ci preme ricordare al governo Musumeci che i termini stabiliti all’articolo 4, paragrafi 3 e 4 della Direttiva 2011/7/UE prevedono che, nelle transazioni commerciali in cui il debitore è una pubblica amministrazione, il periodo di pagamento non superi i 30 giorni, prorogato a 60 giorni in determinati casi. Stessa tempistica è prevista anche nel Codice degli Appalti. Così come denunciato anche dall’ANCE Sicilia, i ritardi dei pagamenti per le aziende che hanno eseguito lavori per la pubblica amministrazione aggravano la pesante crisi di liquidità delle imprese. Per queste ragioni – conclude Schillaci – non c’è più tempo da perdere, la Regione liquidi immediatamente queste aziende”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mancati pagamenti alle imprese edili, Schillaci (M5S): "Basta ritardi, Musumeci paghi aziende che hanno eseguito lavori"

PalermoToday è in caricamento