Mercoledì, 28 Luglio 2021
Politica

L'ottimismo di Salvini e la prudenza di Musumeci: "Mafia cancellata a breve", "Arduo fare previsioni"

Il ministro dell'Interno Matteo Salvini, nel Parmense per la consegna alla guardia di finanza di un edificio confiscato, è tornato a parlare di lotta alla criminalità organizzata. Il governatore siciliano: "Non posso che condividere l'auspicio"

Il ministro dell'Interno Matteo Salvini

"Siamo più forti noi. Possono tener duro ancora qualche mese o qualche anno, ma mafia, camorra e 'ndrangheta saranno cancellate dalla faccia di questo splendido Paese, ce la metteremo tutta". A professare ottimismo è il ministro dell'Interno, Matteo Salvini, oggi a Sorbolo, nel Parmense, per la consegna alla guardia di finanza di un edificio confiscato alla criminalità organizzata nell'ambito di Aemilia, il più grande processo contro le infiltrazioni della 'ndrangheta mai celebrato nel nord Italia sfociato (il 31 ottobre scorso) nella storica sentenza di 125 condanne per oltre 1.200 anni di carcere.

"Io penso che siamo più forti. Ci sono operazioni in corso - spiega il vicepremier - anche in altri Paesi europei, che riguardano mafia, camorra e 'ndrangheta. Devo dire che il sistema sicurezza in Italia, al di là ministri che vanno e che vengono, è sicuramente all'avanguardia e un modello".

A distanza la risposta del presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci che, sollecitato dai cronisti, commenta: "Se è un auspicio, me lo auguro anche io. Come sapete, Giovanni Falcone diceva che come tutti i fenomeni umani anche la mafia è destinata a essere sconfitta. Prevedere però quando mi pare arduo e difficile. Ma se l'auspicio è del ministro dell'Interno io, come ogni altro cittadino, non posso che condividerlo. Dipende anche da ciascuno di noi - dice - Perché combattere la mafia non è solo compito dei magistrati e degli uomini in divisa".
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'ottimismo di Salvini e la prudenza di Musumeci: "Mafia cancellata a breve", "Arduo fare previsioni"

PalermoToday è in caricamento